MILLY MASSAGGI A PALERMO | Massaggiatrice Erotica a Palermo |


Vai ai contenuti

MASSAGGI EROTICI, COMPLETI, RILASSANTI, TANTRA E NON SOLO...

Il massaggio erotico se praticato può essere veramente uno dei momenti cardine della nostra vita sessuale. Può aiutare a rilassarvi prima del rapporto, aumenta la fiducia nel patner, riduce l'ansia e lo stress che spesso precede un incontro. E' perfetto, per motivi diversi, a tutte le età, anche quando la prestanza sessuale ha lasciato il posto al semplice desiderio di benessere fisico e mentale. Ricorda che la pelle non è un semplice rivestimento che ci protegge dal mondo esterno, ma deve essere considerata come l’organo sessuale più esteso e come tale rappresenta la via diretta alle emozioni di un uomo...

ACCENNI DI STORIA...
L’etimologia del termine “massaggio” appare incerta: dall’arabo mass o mash che significa frizionare, premere, ma anche dal greco masso che significa impastare, maneggiare.
A prescindere dal riferimento etimologico preciso, quello che più risulta essere importante è comunque il fatto che sin dall’antichità sia stata data rilevanza ai benefici fisici e psicologici della pratica del massaggio.
Ma il massaggio non era solamente cura psico-fisica, in molte occasioni era da considerarsi una vera arte per la seduzione.
Nell’antichità ad esempio l’amore, la sensualità e l’erotismo erano essenzialmente a carico delle divinità: Afrodite in Grecia e Venere a Roma. In India la simbologia maschile del “fallo” in erezione era fortemente rappresentata.
Purtroppo se in Oriente la tradizione del massaggio fu portata avanti acquistando importanza e valore culturale, nei paesi occidentali, il culto di questa pratica si interruppe durante l'oscurantismo che portò a disprezzare e rinnegare i bisogni del corpo e i piaceri della carne, concentrandosi esclusivamente sulla sfera spirituale.
Solamente con il Rinascimento e il XVI secolo il massaggio iniziò ad essere nuovamente fondamentale anche in Europa.
E pensare che uno degli elementi fondamentali per vivere in armonia psico-fisica individuale e relazionale è proprio quello di abbattere imbarazzi, timidezze legate a stereotipi e false credenze socio-cultural
i.

TEMPI MODERNI...
Un uomo con una donna... Nudo, in un letto, su un tappeto o su dei cuscini....
Riceve il suo massaggio, si rilassa, sente il sapore e l'odore della patner... allontana i pensieri del lavoro e dello stress che accompagnano i nostri giorni...
Non credi sia possibile? Avresti sempre voluto provare le gioie di un massaggio erotico ma non sai da che parte iniziare???
Il contatto tra i corpi è il filo conduttore che unisce la sessualità nei suoi mille aspetti, nelle sue mille sfaccettature. Trovare il giusto feeling fisico, la giusta empatia tra partner è il modo migliore per attivare il cervello e le emozioni.
Sperimentare e rilassarsi attraverso il massaggio inoltre, è un buon metodo per sentirsi a proprio agio con il nostro corpo ripartendo più forti e leggeri per affrontare le difficoltà!!

LE REGOLE D'ORO...
Non bisogna effettuare sempre il massaggio allo stesso modo ma, capire se ci sono dei passaggi chiave, più piacevoli, e quindi riproporli. In secondo luogo fare attenzione sia all’ambiente sia al comfort.
Il massaggio deve essere eseguito in un ambiente caldo, confortevole, pulito e ordinato (una stanza ingombra e disordinata non ha lo stesso impatto visivo di un ambiente con colori esotici e luci soffuse).
Non trascurate gli odori e i suoni. Importantissimo diffondere una musica rilassante e utilizzare candele profumate o incensi.
ECCO 8 REGOLE PER ESEGUIRE IL MASSAGGIO RILASSANTE............
• Eseguire il massaggio su un letto stabile o sul pavimento su cui stenderete alcuni asciugamani morbidi
• Nel caso in cui siete vestiti....spogliatevi completamente o quasi.
• Assicurarsi che le mani siano ben pulite con unghie corte e integre
• Chiedere al partner di dirvi se il movimento e i gesti praticati sono gradevoli
NONOSTANTE IL MASSAGGIO SIA UN' ESPERIENZA PIACEVOLE, IN ALCUNE CIRCOSTANZE E' SCONSIGLIATO:
• Eseguire massaggi su vene varicose o su cicatrici recenti
• Eseguire il massaggio se voi o il partner avete un’infezione cutanea, febbre, una malattia contagiosa, se siete stati colpiti da trombosi, flebite o avete problemi cardiaci
• Non eseguire il massaggio in caso di recente intervento chirurgico, lesioni gravi e dolore acuto
• Non eseguire il massaggio in caso di tumefazioni, infiammazioni acute, o contusioni gravi.

LE ZONE EROGENE...
Sono dette "ZONE EROGENE" tutte quelle parti del corpo umano particolarmente sensibili alle sollecitazioni, quindi è più che giusto affermare che l'intera superficie epidermica puo' essere definita erogena.
NELL'UOMO: è opinione diffusa che venga apprezzata quasi esclusivamente la carezza dei genitali intesi ancora più in senso ristretto solo come pene e testicoli. Non è assolutamente così!!
In ambito genitale il punto a più alto tasso di gradimento è quella zona che va dal perineo all'ano, punto dal quale il pene riceve l'erezione. Allo stesso modo alcune donne ignorano che, il petto di un uomo è molto sensibile, al punto di farlo godere, per esempio, per il semplice contatto con le chiome della compagna o con le punte dei suoi seni, e che risulta sempre stimolante la titillazione dei capezzoli (che alcuni uomini associano, così come quella dell'ano, ad una pratica omosessuale, ma non è affatto così).
Cio' e' del tutto naturale, poiche' quando l'abbandono e' totale e profondo, il corpo puo' rispondere alle sollecitazioni con gesti totalmente incondizionati. Altre zone erogene, solitamente messe in secondo piano, sono quelle in cui il sangue scorre piu' in superficie e dove la pelle risulta quindi piu' calda e sensibile. Per esempio nei polsi e nella parte posteriore delle ginocchia.


Torna ai contenuti | Torna al menu